Diagnosi adolescenti

L’iter diagnostico relativo ai preadolescenti e gli adolescenti passa attraverso la relazione che si riesce ad instaurare con il ragazzo o la ragazza e mediante contatto con la famiglia che contatta il centro per portare in valutazione suo figlio o sua figlia.

La valutazione viene effettuata sulla base di un colloquio con i genitori e con il ragazzo, direzionato da un primo screening effettuato mediante test autosomministrati.

Tale screening e la successiva valutazione sono rivolti a differenti aree di sviluppo e alle seguenti funzioni: emozioni, cognizione, sensi, corpo, sociale, motivazione, alimentazione e linguaggio.
Durante il colloquio clinico con la famiglia è prevista, qualora si ritenga necessario, la somministrazione di specifici test diagnostici quali:

Al colloquio con la famiglia si affianca una valutazione multidimensionale del ragazzo effettuata mediante osservazione diretta in contesto strutturato o non strutturato e mediante colloquio clinico.

Nel corso della valutazione del ragazzo è prevista, qualora si ritenga necessario, la somministrazione di specifici test diagnostici quali:

I professionisti che possono essere coinvolti nella valutazione diagnostica rivolta a preadolescenti e adolescenti: psicologo, neuropsichiatra infantile, logopedista, educatore e psicomotricista.

Affrontare la diagnosi di un ragazzo significa prendere in carico il problema e cercare le strategie più adatte per rendere funzionali le risorse che sono in gioco. A volte mette di fronte alla necessità di modificare i propri atteggiamenti e il modo di relazionarsi alla situazione e al ragazzo stesso per renderlo quanto più possibile funzionale.

Significa trovarsi di fronte a molte domande alle quali si deve dare una risposta: come affrontare la notizia della diagnosi e come affrontare la reazione del ragazzo a tale notizia? Come riuscire a gestire i comportamenti problematici e come direzionare le energie per migliorare le abilità e le competenze? Come supportare al meglio lo sviluppo in una fase cosi’ delicata? Se e in che modo impostare il percorso terapeutico?

Per facilitare le famiglie che decidono di recarsi al centro clinico da fuori Roma e da altre regioni per la diagnosi è possibile concordare con il centro tempistiche e modalità particolari di svolgimento della valutazione al fine di ottimizzare i tempi e gli spostamenti.

Per maggiori informazioni

in merito alla diagnosi, alle tempistiche, ai costi o per prenotare un appuntamento