CAT-kit Educazione Cognitivo Affettiva – Milano Marzo 2018

Caricamento Eventi

Dicono del CAT-Kit...

Io uso il CAT-kit per molti dei miei studenti. Alcuni dei miei studenti hanno l’autismo, altri hanno semplicemente bisogno di un´educazione particolare. Mi chiedono sempre il CAT-kit, è così semplice e organizzato che è diventato un rinforzo per lavorare! Grazie da tutti noi!!

Katie consulente ABA

Il CAT-kit non si concentra solo sulla comprensione (emozioni), ma riguarda anche l´acquisizione di competenze pratiche. Passo dopo passo, il programma insegna ai bambini le funzioni più importanti e le esigenze relative alle emozioni, alle relazioni sociali, e alla gestione del tempo.

Professor Tammie Ronen Responsabile della Scuola Bob Shapell di lavoro sociale Università di Tel Aviv

Ho avuto l´opportunità di utilizzare il CAT-kit da poche settimane e ho scoperto che è uno degli strumenti comportamentali più potenti che abbia mai usato! Bambini, ragazzi e adulti con i quali lavoro, che hanno l´autismo e altri disturbi dello sviluppo amano questo strumento.

Kathy Kelchner, M.Ed. Consulente Educativo

Sono stato in grado di utilizzare il CAT-kit con uno studente che ha seri problemi sociali. Ha un sacco di problemi di rabbia e siamo in grado di utilizzare i diagrammi e grafici per disinnescare situazioni pericolose. Ad esempio, abbiamo usato “il giorno” per diverso tempo. Ci ha aiutato a fare l´analisi funzionale dei comportamenti, guardando quando si verificano e capendone la ragione.

Mandy NHE

Kris è un alunno di terza elementare. Può essere molto agitato e verbalmente abusivo con i suoi coetanei. Di solito fa questo d´impulso e spesso si lamenta che i suoi amici non giocano con lui. Abbiamo aiutato Kris a collocare la sua rabbia sul termometro e poi abbiamo usato le faccine per mostrare le reazioni dei suoi amici per il suo comportamento. Kris ha guardato e riguardato le facce. Abbiamo poi messo i volti dei suoi amici sul misuratore in coincidenza con un comportamento adeguato di Kris. Questi volti erano tutti, naturalmente, facce felici. Siamo quindi in grado di rilevare che i suoi amici volevano giocare con lui quando era opportuno. Kris ha iniziato a farlo.

Jason ECE

Jimmy è un alunno di seconda elementare con autismo. Ha un elevato livello di ansia e frequenti crolli che di solito sono connessi alle sue difficoltà di comunicazione. Jimmy non conosce la differenza tra una faccia felice e una faccia triste, così gli è stato ricordato ogni dieci minuti o giù di lì di mettere “la sua faccia” sulla linea de “il giorno” al momento opportuno. Ben presto divenne evidente che ogni volta che Jimmy stava facendo bene l´operatore tendeva a richiedere di più provocando una crisi. Quindi sono state programmate delle brevi interruzioni nel programma affinché Jimmy avesse tempo di riprendersi dallo stress.

Connie Spearman RE

Chuck è un giovane con sindrome di Asperger, che ha anche alcuni problemi di depressione e gravi difficoltà a comunicare con gli adulti. Un giorno Chuck è venuto a scuola in condizioni abbastanza buone. In un primo periodo era arrabbiato e sconvolto. E´ rimasto arrabbiato e sconvolto per il resto della mattina e non era in grado di comunicare la sua rabbia. Abbiamo usato la linea de “il giorno” con lui ponendo una faccia arrabbiata dal primo periodo attraverso il resto della giornata. Chuck ha tracciato una linea da ogni faccia arrabbiata al punto in cui la rabbia ha avuto iniziato. A quel punto Chuck è stato in grado di indicare che ha avuto un problema nel primo periodo quando l´insegnante gli ha dato un compito che non era in grado di fare. Questa è diventata l´occasione per Chuck per prendere distanza da quell´evento che gli stava rovinando l´intera giornata. Questa è una lezione molto importante per gli studenti sullo spettro: prendere la prospettiva e lasciar andare le emozioni negative comunicando come ci si sente alle persone che gli sono accanto.

Connie Spearman RE

Charlene è ragazza di 15 anni con autismo. Ha grande difficoltà di gestione dell´ansia che si traducono in meltdown di difficile gestione. Charlene ha utilizzato una metà del misuratore per rendere il compito più semplice (1-5). Il primo livello era verde e indicava quando Charlene era rilassata e funzionava bene. Il livello superiore indicava un tracollo. Per ogni livello è stata insegnata una strategia specifica che la potesse riportare al livello verde. Questo ha contribuito a ridurre il numero di crolli e iniziare a sviluppare alcune capacità di autogestione.

Connie Spearman RE

Ned è un alunno di prima media con sindrome di Asperger. Lui è molto orientato al controllo e spesso diventano così turbato per infrazioni delle regole o che è impossibile per lui lavorare. Ned è anche molto intelligente, così è stato subito in grado di collocare le faccine e le parole sentimento nei giorni della settimana. Lavorando con Ned siamo stati in grado di aiutarlo a trovare quei periodi nel giorno in cui lo stress è stato molto elevato. Gli è stata poi dato la possibilità di lasciare l´aula per un breve periodo dopo aver segnalato all´insegnante che andava in biblioteca. Poteva uscire solo per cinque minuti alla volta in modo che non avrebbe perso molto tempo. Questo piccolo sforzo, combinato con insegnanti disposti a capire le sue esigenze, ha notevolmente migliorato il suo comfort e le prestazioni in classe.

Connie Spearman RES

Luann è una ragazza di 12 con sindrome di Down. E´ molto socievole e ao imparato in tenera età che abbracciare era una cosa buona. Purtroppo lei non ha imparato a discriminare e questo è diventato un problema potenzialmente grave per lei. Utilizzando il cerchio abbiamo messo le persone che avrebbe potuto abbracciano nel primo cerchio. (Mamma, papà, sorella) Nel cerchio successivo abbiamo posto i compagni di classe e gli insegnanti a cui poteva “dare il cinque”. Poi veniva la gente a cui avrebbe potuto parlare, ma non toccare, ecc. Laura rivede i sui cerchi ogni giorno e ora si ferma e pensa ogni volta che incontra qualcuno.

Connie Spearman RES

Rob è un ragazzo di 17 anni con un disturbo dello spettro autistico abbastanza grave. Non è generalmente in grado di partecipare in classe o anche di rimanere in classe per un lungo periodo di tempo. Ha comportamenti ripetitivi e gravi meltdown. Rob, come molti studenti con DSA, è orientato e prende le regole alla lettera. Da bambino ha imparato che si indossano abiti pesanti in inverno e in estate abiti leggeri. Purtroppo ha anche imparato che ci sono date “ufficiali” per l´estate, autunno, inverno, ecc. Non importa se ci sono i punti freddi o giorni insolitamente caldi. Indossa abiti estivi, non importa quanto sia freddo, in estate; e una giacca pesante, anche se c´è una giornata molto calda durante il periodo invernale. Abbiamo chiesto a Rob di indicare le stagioni su “L´anno”. Poi abbiamo detto a Rob di mettere dei termometri con le temperature appropriate alle stagioni su “l´anno”. I termometri sono stati poi collegati ai vestiti per abinarci la temperatura. Poi abbiamo iniziato a spostare i termometri intorno in modo che potessero comparire giorni caldi in inverno e viceversa. Ci sono voluti due giorni di pratica per cominciare a capire che il termometro era una regola migliore da seguire che l´apertura ufficiale delle stagioni, ma ci siamo riusciti.

Connie Spearman RES

Lo Strumento

Hai già il CAT-kit? Avrai uno sconto di 50 euro sull'iscrizione!

Non è necessario possedere il CAT-kit per frequentare e beneficiare del corso.
Ma il CAT-kit è uno strumento utile! Il CAT-kit è venduto e distribuito da Perego Libri – La Favelliana sul territorio italiano. Quando acquisti il CAT-kit chiedi il codice sconto. Potrai ricevere uno sconto di 50 euro su qualsiasi formazione ufficiale del CAT-kit. Inserisci il codice prima del pagamento e lo sconto sarà applicato automaticamente.

Biglietti

90 disponibile
Corso di Formazione: Educazione Cognitivo Affettiva - Milano - CAT-kit - Professionisti 18/03/2018130.00Professionisti Socio-Sanitari ed altri interessati.

Please fill in all required fields

90 disponibile
Corso di Formazione: Educazione Cognitivo Affettiva - Milano - CAT-kit - Genitori ed Insegnanti 18/03/201880.00Genitori, tutori, parenti. Insegnanti, maestre, professori, educatori scolastici.

Please fill in all required fields

90 disponibile
Corso di Formazione: Educazione Cognitivo Affettiva - Milano - CAT-kit - Adulti nello Spettro e Studenti 18/03/201870.00Adulti nello Spettro, Studenti non lavoratori fino ai 26 anni.

Please fill in all required fields

90 disponibile
Corso di Formazione: Educazione Cognitivo Affettiva - Milano - Minori CAT-kit 18/03/201810.00Minori accompagnati. Max. 1 minore per ogni partecipante. Il comportamento del minore è sotto la responsabilità dell'adulto accompagnatore.

Please fill in all required fields

Luogo

Casa Solidale – Villa Finzi
Via Sant'Elembaldo, 4
Milano, MI 20126 Italia
+ Google Maps
Sito web:
https://spazionautilus.it

« Tutti gli Eventi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *