Sede di Roma CuoreMenteLab

Caricamento Eventi

← Torna agli Eventi

Sede di Roma CuoreMenteLab

+ Google Maps
via dei Prati Fiscali, 201
Roma, RM 00141 Italia
www.cuorementelab.it

CuoreMenteLab si trova a Roma, in via dei Prati Fiscali, 201 – scala A int. 2 / piano 1, ad 800 m dalla stazione della metro (B1) Jonio e vicino allo svincolo della tangenziale Salaria.

Qui di seguito delle indicazioni per raggiungerla dalle principali destinazioni e con diversi mezzi:

 

IN AUTO

Da fuori Roma prendere il Raccordo (dall’autostrada l’uscita Roma Nord) ed uscire sulla Salaria in direzione Roma. Subito prima della tangenziale uscire dalla Salaria in direzione Prati Fiscali.

Davanti la Sede ci sono dei parcheggi all’aperto.

 

IN TRENO e METRO

Dalla Stazione Ferroviaria Roma Termini (30 min)

Prendere la Metro B e scendere a Jonio, sono 800 metri a piedi.

Dalla Stazione Ferroviaria Roma Tiburtina (30 min)

Prendere la Metro B e scendere a Jonio, sono 800 metri a piedi.

 

IN AEREO

Dall’Aeroporto Internazionale di Fiumicino (60 min)
Prendere il treno verso Roma Termini e poi la Metro.

Marzo 2020

Le particolarità del linguaggio nello Spettro Autistico Lieve – Roma

7 Marzo 2020 @ 9:00 - 17:00 CET
Sede di Roma CuoreMenteLab, via dei Prati Fiscali, 201
Roma, RM 00141 Italia
+ Google Maps
65€ 45 tickets mancanti

Scopriremo l’importanza di saper osservare caratteristiche specifiche di linguaggio di bambini e adulti nello spettro autistico lieve. La necessità di guardare oltre alle parole, pone l’obiettivo a coloro a cui è rivolto questo programma, professionisti, famigliari e adulti nello Spettro, di conoscere attentamente aspetti del linguaggio fondamentali per la comprensione sociale e per l’uso funzionale della comunicazione nei contesti di vita. Reciprocità socio-emotiva, comunicazione non verbale, integrazione con la comunicazione verbale; supporti pratici per seguire le regole di conversazione e narrative, scoprire i significati non letterali o ambigui del linguaggio, conoscere gli aspetti sensoriali e le caratteristiche percettive peculiari che influenzano l’apprendimento del linguaggio stesso.

Saranno inoltre presentati l’intervento sulla pragmatica del linguaggio oltre a specifici protocolli d’intervento su aspetti non verbali della comunicazione orale, come quello sulla prosodia, affinché non venga trascurato l’impatto sociale che comporta un uso corretto del parlare, nella sua modulazione di parametri come timbro, volume, tono e ritmo che influenzano la correttezza articolatoria nonché la trasmissione di significati, pensieri ed emozioni.

Ulteriori informazioni »
+ Esporta eventi