Donne Asperger 2.0: proseguire nell’indagine

Come evolvono nel tempo le nostre percezioni e osservazioni su noi stesse? Quali differenze rileviamo nella traiettoria della nostra evoluzione personale? Nella prima edizione dei Gruppi Donne asperger abbiamo affrontato una serie di temi centrali per il percorso di indagine e conoscenza di sé successivo alla diagnosi, verificando quanto è importante superare preconcetti e convinzioni per arrivare a osservarsi con calma e sistematicità, esplorando le proprie caratteristiche senza giudicarle, per informarsi e conoscere. Il gruppo 2.0 prosegue nell’indagine, affrontando nuovi temi, in parte proposti dalle partecipanti, e riprendendo la ricerca su quelli già affrontati per fare il punto della situazione e osservare la propria traiettoria.

Esploreremo insieme questi e altri temi, indagando in modo tranquillo e sistematico. Il lavoro di gruppo è un lavoro su di sé, in cui ci si attiva per cercare soluzioni utilizzando gli spunti e il supporto degli altri. Affronteremo insieme esperienze, pensieri, sensazioni, emozioni in un ambiente riservato e tranquillo, in cui sentirsi a proprio agio. Ci comporteremo come un gruppo di ricercatori che indaga in team su un argomento, osservandone ed esplicitandone i diversi aspetti, scambiando pareri e sensazioni.

Lavorare in gruppo, inoltre, è un ottimo esercizio di assertività. Osserveremo, ascolteremo e prenderemo spunto da quello che gli altri comunicano, cercando il modo per comunicare assertivamente in nostri pensieri, sensazioni ed emozioni con calma ed efficacia.

Perché un gruppo per donne Asperger?

A essere se stessi si impara e questo lavoro dura per tutta la vita. Un percorso positivo e condiviso aiuta ad affrontare le difficoltà e a scoprire che spesso si è più capaci e pieni di risorse di quanto non si è abituati a pensare.

Il gruppo Donne e asperger è un laboratorio dove capirsi, diventare più consapevoli di chi siamo, percorrere insieme una strada di accettazione della nostra diversità, per imparare a comprendersi e a comunicarsi all’esterno. Accettare le proprie caratteristiche capendole noi stesse per prime e condividere difficoltà e punti forti aiuta a crescere e vivere meglio.


Maggiori informazioni

Per Chi?

Il corso di approfondimento 2.0 è riservato a chi ha già partecipato alla edizione base del Gruppo Donne Asperger.

Dove?

Online, su Zoom

Quando?

I gruppi partono al raggiungimento del numero minimo di 6 partecipanti e prevedono un massimo di 8 partecipanti. Si tengono il giovedì dalle 14.00 alle 16.00 o dalle 18.00 alle 20.00.

 

Durata

Il gruppo ha cadenza settimanale e dura 10 settimane. Ogni incontro dura 120 minuti.

 

Sessioni

Riprenderemo e approfondiremo a seconda delle esigenze di ogni specifico gruppo alcuni dei temi già trattati sul piano percettivo, emotivo e relazionale:

- sensorialità

- emozioni, anche affrontando temi specifici

- rigidità

- caratteristiche peculiari di funzionamento

- aspetti esecutivi nella gestione della vita quotidiana

- vita relazionale e affettiva

Introdurremo alcuni temi nuovi, tenendo conto delle esigenze di ogni specifico gruppo:

- Significato e gestione della diagnosi e dell’“etichetta”.

- Influenza del linguaggio nella percezione delle proprie caratteristiche.

- Adattarsi, come e fino a che punto.

- Influenza della cultura di origine sul modo di vivere e percepirsi.

- Di quali strumenti abbiamo bisogno?

- Quando la psicoterapia è necessaria?

 

Mediatori

Il gruppo è condotto dalla dott.ssa Francesca Mela, mediatore familiare, counselor e amministratore del gruppo Asperger Adulti Italia e dalla dott.ssa Chiara Mangione, formatrice e traduttrice scientifica specializzata in autismo, advocate per la neurodiversità e cofondatrice di Asperger Tribe.

Requisiti per la partecipazione

1. Avere partecipato al Gruppo Donne Asperger 1.0.


Portafoglio Details

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *